Dimmi il colore del rossetto e ti dirò chi sei

È un rossetto, ma non è solo un rossetto.

È una firma della nostra personalità, a seconda della nuance che scegli, sveli una nota di te.

È un sintomo di carattere, determinazione e personalità.
Una firma femminile e sensuale.
Un gesto di allegria e medicamento nelle giornate di stanca.
Una carica di autostima.

Ci sono donne che amano mostrarsi in modo discreto ed elegante che scelgono le tonalità “nude”, per certi versi è una bella presa di posizione: basto io e nient’altro.

Ci sono donne che si sentono “vestite” con il rossetto rosso, e lo portano addirittura per stare in casa e nell’ambiente lavorativo lo indossano con una tale naturalezza, che sembrerebbe strano vederle senza.

Ci sono donne che virano sulle tonalità più scure (come il mauve, i viola, il granata) donne estremamente contemporanee.

E allora largo al rossetto e a tutte le sfumature che sceglieremo a seconda della nostra tonalità di pelle, matte o lucido che sia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Picture of Ciao, sono <i>Samantha</i>
Ciao, sono Samantha

Benvenute nel mio spazio di confronto, scambio, prospettive: l’incontro di donne allo specchio.

Continua a leggere
Picture of Ciao, sono <i>Samantha</i>
Ciao, sono Samantha

Benvenute sul blog don’t forget the mirror: l’incontro di donne allo specchio.

Continua a leggere
in evidenza

Articoli correlati

Storia di un viaggio alla scoperta del N° 5 di Chanel

Grasse, 5 maggio 2016 inizia il mio viaggio alla scoperta dell’iconico profumo di Chanel N° 5. Apro il diario che avevo portato per appuntarmi sensazioni e idee e vengo colta da una vertigine: nascosto nelle pieghe

Storia di un profumo di donna: il N° 5 di Chanel

“Un profumo di donna con l’odore di donna” questo aveva chiesto Mademoiselle Chanel quando nel 1921 scelse la fragranza contenuta nella quinta proposta del naso profumiere Ernest Beaux, decise così